Pagine

venerdì 16 dicembre 2016

Non si ruba a casa dei ladri - Recensione


#Movie

Commedia italiana, nelle sale dal 3 Novembre.
Andrea Santoro, piccolo imprenditore napoletano, vede fallire la sua azienda a causa di una gara d'appalto truccata che perde pur meritando di vincere. Per poter pagare un master negli Stati Uniti alla loro figlia lui e sua moglie sono costretti a lavorare come camerieri nella villa di Simone Santoro, un faccendiere romano attorno alla cui figura si accentra un giro di corruzione nel quale è coinvolto un politico pugliese interpretato da Massimo Ghini, ammanicato con la criminalità organizzata.


L'onorevole finisce in manette e Simone Santoro cerca di recuperare i soldi nascosti in Svizzera.


Una commedia  cruda e realistica ma esilarante allo stesso tempo, scorcio di un'Italia che non vorremmo vedere ma con la quale siamo costretti a fare i conti ogni giorno.     


Nessun commento:

Posta un commento